8 aprile 2016
Con Liberi di fare alle Due Torri vince l'integrazione
Stezzano. Per una settimana al centro commerciale 70 ragazzi disabili al lavoro nei negozi e non solo.

«Liberi di fare» sta coinvolgendo 70 ragazzi disabili di tutta la provincia di Bergamo, inseriti per 5 giorni (da lunedi scorso a oggi, anche se gli eventi a corollario dell’iniziativa finiranno domenica) in 35 negozi presso il centro di Stezzano. Cosa fanno? Lavorano. Ciascuno secondo le proprie possibilita. L’orario di lavoro va dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,30 con tempi e luoghi flessibili.
...«Le attivita commerciali che ospitano i ragazzi sono entusiaste: due ci hanno gia chiesto se e possibile prolungare l’esperienza con contratti socio-occupazionali».
«Da noi fanno di tutto: puliscono, lavano, servono clienti, portano gli ordini ai tavoli e fanno anche il caffe», spiega Tiziana, titolare di «C House coffee shop», dove per qualche giorno sono inseriti Claudio e Sara dello Sfa di Stezzano «e sono bravissimi».


Due giorni di laboratori con 120 alunni delle scuole
...Gli alunni delle scuole di Stezzano hanno piantato dei semi con la Cooperativa l’Impronta e l’orto sociale di Porta San Giacomo;...mentre nello spazio dello Sfa (servizio formazione autonomia) del Comune di Stezzano si son destreggiati tra partite di memory e giochi da tavolo.

Leggi tutto
Documenti
Articolo_liberidifare.pdf    [403 KB]