21 settembre 2016
I MAESTRI DEL PAESAGGIO - LAND ART Workshop
Land Art Workshop. Una giornata per operatrici ed operatori dell'infanzia con Jan-Erik Sorenstuen - I Maestri del Paesaggio.
in collaborazione con GAMeC e Università di Agder, Norvegia
 
In occasione della sesta edizione de I MAESTRI DEL PAESAGGIO (7-25 settembre), vengono organizzati con GAMeC e con l’univer
sità norvegese di Agder quattro workshop di formazione e approfondimento sulla Land Art.  
Rivolti a studenti, formatori e appassionati d’arte e paesaggio, i workshop tenuti dal prof. Jan–Erik Sorenstuen, stimolano la sensibilità dei partecipanti, a partire da un inquadramento attraverso immagini di questo tipo di esperienze artistiche, e fanno leva sul patrimonio verde della città di Bergamo.
I corsi, ciascuno della durata di 5 ore nello stesso giorno, si tengono in GAMeC e nel vicino Parco Suardi. Sono gratuiti e a numero chiuso (15 partecipanti massimo).
Contemporaneamente anche sulla Landscape Route – il percorso nella natura raggiungibile a piedi dalla Città Alta – Jan-Erik Sorenstuen realizzerà un’installazione di Land Art.
 
INFO PRATICHE
Il workshop di mercoledi 21 settembre sarà riservato ad operatori ed operatrici impiegati nella prima infanzia. Si terrà lungo la LANDSCAPE ROUTE con partenza da Piazza Vecchia e momento didattico in Casa Suardi (sempre in piazza Vecchia).
 
DURATA di ogni Workshop: 5 ore                                                               
1 ora in aula per introduzione e proiezione immagini
3 ore all’aperto per la pratica e fotografie
1 ora in aula per le conclusioni
 
N. PARTECIPANTI: 15 max
 
SEDE: GAMeC e Parco Suardi, Bergamo
TEACHER: Jan-Erik Sorenstuen, University of Agder, Norway
 
Iscrizione al workshop
Per l’iscrizione va utilizzato il modulo disponibile all’indirizzo https://goo.gl/JNIC9o (necessario un account google).

 
 
DESCRIZIONE DEI WORKSHOP
Dopo una breve introduzione che si terrà in GAMeC, nella quale verranno mostrati esempi di precedenti esperienze e workshop per richiamare i concetti fondamentali della Land Art, parte del corso si svolgerà all’interno di uno scenario naturale dove si cercherà di visualizzare e enfatizzare “l’ordinarietà e la normalità” della Natura. Organizzare proprio i materiali, i colori e le forme naturali in modo non convenzionale, li renderà più visibili, interessanti ed eloquenti ai nostri occhi.
Al Parco Suardi verranno identificati spazi per organizzare interventi di Land Art a partire dai materiali e la natura presente in loco.
Alcune attività:
-       si individueranno e raccoglieranno fiori, foglie, pigne, alberi, rami, pietre e sassi di diverse forme e colori.
-       si organizzeranno i materiali per gruppi: rami flessibili, fusti da legare tra loro, si realizzeranno forme primarie quali cerchi, spirali, piramidi, triangoli, etc
-       si collocheranno legnetti tra i rami naturali di un albero e si intrecceranno fiori tra di essi
-       si utilizzerà la superficie rugosa della corteccia quale “telaio” per collocarvi nuovi materiali naturali (fiori, bacche…)
Verranno formati dei gruppi tra i partecipanti in base ai compiti da svolgere; i gruppi poi coopereranno tra loro.
È consigliabile l’utilizzo di una macchina fotografica o di uno smartphone per documentare le varie fasi del lavoro, il processo e la finalizzazione dei diversi interventi. Al commento di queste immagini è in genere dedicata l’ultima fase (1 ora) al rientro in aula.
 
Jan-Erik Sørenstuen – Docente, artista, autore
Collabora con l’Università di Agder in qualità di assistente ed è laureato in didattica dell’arte e dell’arte basata sulla natura.
Da 30 anni insegna land art, site specific art (interventi pensati per luoghi precisi) e ecoart a studenti che vanno dai bambini delle scuole elementari e medie inferiori ai giovani studenti delle superiori e delle università. Tra i suoi allievi figurano anche appassionati d’arte quali artisti e gruppi con diversi background culturali, in Scandinavia così come in Spagna.
 
La sua formazione è iniziata negli Anni Settanta e ha insegnato arte per 40 anni, inaugurando poi una carriera d’artista al festival di Nesna in Norvegia nel 2008. Nel 2014 e 2016 ha lavorato con un gruppo di Arte e Natura a Vestre Kjaernes in Østfold.
Tutto questo è riassunto con immagni eloquenti nel libro “LandSkapt, Tellus Forlag” Norway 2015, la cui copertina mostra una sua opera.
 
Ha pubblicato libri sulla didattica delle forme artistiche realizzate con la natura. “Levende spor” (Alive footprints), edito da Fagbokforlaget, Norway 2011, e “Levande spår”, Studentlitteratur, Sweden 2013. Un altro compendio disponibile in Internet è intitolato “Dancing Flowers”, Jan-Erik Sorenstuen.
Negli ultimi 2 anni ha lavorato a 3 progetti con bambini delle scuole medie inferiori e superiori (“Living green art”) a Dømmesmoen in Grimstad.
 
Alcuni esempi:
http://home.uia.no/janes/Dancing-ny.pdf
 
 
 
Nature-based art: Arte fatta con la Natura
 
Le forme artistiche che nascono utilizzando materiali e ambientazioni provenienti dall’ambiente naturale - quali la land art, site specific art e eco art- sono nate negli USA alla fine degli Anni Sessanta come reazione alla mercificazione dell’arte.
Gli artisti applicarono al paesaggio naturale le loro competenze e la sensibilità estetica e crearono nuove opere d’arte utilizzando materiali, colori, textures e forme che erano già presenti in natura. Quando questa corrente arrivò in Europa dieci anni più tardi, fu sviluppata da artisti quali Andy Goldsworthy, Niels Udo and Giuliano Mauri più come un intervento dell’uomo sulla natura dominante. Questo tipo di espressione viene vista come un modo di entrare in contatto con la natura e l’ecologia, oltre che come forma d’arte.
Per molti versi questa tradizione è vicina all’arte romantica, sebbene i pittori romantici fossero in qualche modo “in soggezione” verso la natura che dipingevano, mentre gli artisti nature-based si sentono parte della natura e quindi più vicini a un approccio post-modernista.
I lavori di Sorenstuen si inseriscono in questo contesto, volto a comprendere  e valorizzare la connessione estetica tra arte, natura e cultura del territorio.
I corsi tenuti da Sorenstuen mirano a rafforzare le dinamiche creative e  individuali di gruppo e le scelte estetiche di espressione attraverso materiali, colori, linee, strutture e forme che sono presenti in sito.
In questo modo le produzioni artistiche possono essere diverse: fotografie, sculture, installazioni, performance di arte, architettura, design.